Aggiornamenti 2020. Le nuove funzionalità del Portale SafeFleet

Posted by Iulia Danilet on 1-dic-2020 13.54.00

Scopri le nuove funzionalità del Portale SafeFleet e cerca di applicarle alla tua flotta. Abbiamo implementato diversi aggiornamenti che possono aiutare flotte di varie dimensioni e tipologie.

Siamo sempre a disposizione per offrirti assistenza nel caso in cui avessi bisogno.

 

metode-reducere-cheltuieli-flota-auto

 

 

Definizione attributi

 

Un’opzione già esistente sulla nostra interfaccia, stavolta viene arricchita dalla possibilità di creare attributi non soltanto per veicolo ma anche per il conducente. Avere gli attributi divisi per conducente, permetterebbe ad esempio ad una società di distribuzione di misurare alcuni parametri fondamentali del business tramite il conducente, sul cluster dei veicoli che egli sta utilizzando.


crea_nuovo_attributo_autisti_safefleet

 

 

Soglia avviso di deviazione

 

Un parametro con impatto notevole viene introdotto nel Report Consumo di carburante ed è chiamato Soglia avviso di deviazione che prende come punto di riferimento il consumo normalizzato. Il portale registra in questo ordine i 3 tipi di consumo, secondo la loro disponibilità, data dal tipo di scatola nera utilizzato.


        • il parametro TFU (total fuel used) –  il consumo totale utilizzato, registrato dal cruscotto del mezzo;
        • il calcolo del consumo consiste nella sottrazione del dato di livello del carburante  fornito dalla sonda installata nel serbatoio e la capacità del serbatoio;
        • il consumo stimato, che, per essere calcolato, usa il consumo medio e il consumo stazionario

 

In più, sul report dei viaggi, sia per flotta che per veicolo singolo, viene mostrato ora anche il consumo medio totale nelle righe finali.

 

consumo_di_carburante_safefleet

 

Grazie al campo percentuale dedicato alla deviazione del carburante, qualsiasi utente del Portale può confrontare i dati, calcolarli e visualizzarli rispetto al dato del consumo normalizzato, nel report del consumo di carburante. L’unico requisito è quello di inserire negli attributi di ogni veicolo della flotta i dati tecnici riguardanti il consumo di carburante.

 

deviazione_carburante_safefleet

 

 

 

Notifica di accensione fuori orario di lavoro

 

Allarmi, nuova notifica di avviso: la notifica di accensione fuori orario di lavoro, una volta attivata, invia all’utente un avviso via mail e/o SMS quando uno dei mezzi della flotta viene utilizzato fuori orario di lavoro.

Accensione_fuori_orario_di_lavoro_safefleet

 


Report di attività geografica


Il Report di attività geografica è stato creato su misura per le aziende che esercitano la loro attività in paesi diversi ma che al contempo hanno la necessità di archiviare i dati afferenti in modo strutturato e divisi per ogni paese.

Attività-geografica-safefleet
All’interno del report attività geografica l’utente può trovare i dettagli sull'attività dei mezzi, classificati per ogni paese, strumento utile per calcolare l’indennità giornaliera che spetta all’autista e che è in linea con la legislazione del paese attraversato.

E’ possibile visualizzare anche su mappe multiple il percorso effettuato, dall’ingresso fino all’uscita del paese di interesse.

 

Prova adesso le nuove funzionalità!

 

 

Attività del motore

 

Il nuovo report Attività del motore ripristina, specialmente per i mezzi pesanti interfacciati con il computer di bordo, ma non solo, il conteggio delle ore di funzionamento del motore. Chiedi ai nostri consulenti come potresti utilizzare anche tu questa funzionalità.

 

tragitto-attività-geografica

 

Filtro per i report Giorni di attività e Ore di guida


Per i clienti che pagano gli autisti in modo differenziato - la guida diurna vs la guida notturna - è possibile applicare un filtro recentemente sviluppato che mostra solamente i viaggi eseguiti nell’intervallo temporale scelto. Questo filtro è stato implementato anche per i report “Ore guida” e “Giorni di attività”, come segue.

A livello dei report Giorni di attività e Ore di guida è stato attivato un filtro che riguarda l’orario di lavoro e che può essere attivato poco prima di generare i due report.  In questo modo è possibile visualizzare sul report solamente i dati registrati durante l’orario di lavoro.


giorni_di_attività

 

 

Report Tragitti Interattivi e Report Attività giornaliera

 

Ora è possibile generare il tragitto di tutta la flotta per un periodo fino a 7 giorni. Rispetto a prima, quando il report era limitato ad un giorno, ora questa funzionalità viene ad aiutare specialmente le aziende con orari di lavoro notturni, per le flotte con tragitti tra due giornate calendaristiche. (18:00 - 06:00) Questo report offre una visuale completa sull’attività svolta per diversi giorni, togliendo il disturbo di generare lo stesso report per giornate singole.

 

tragitto_interattivo_flotta_aziendale_gps

 

Il Report Attività giornaliera mostra ora 3 informazioni in più: la durata del viaggio, la velocità media e massima e il totale del carburante rifornito.

 

 

Tempo di inattività

 

Quanto per lo stile di guida, come da sempre sul tragitto è possibile visualizzare gli eventi accaduti ma ora la novità è data dalla visualizzazione del tempo che il mezzo ha trascorso col motore acceso, il tempo di inattività.

 

inattività_stile_guida

 

 

 

Regioni di interesse e attività geografiche


Ora le regioni di interesse create possono essere abbinate ad una serie di veicoli e non soltanto ad un veicolo o a tutti com’era prima. La procedura è simile alla precedente, andando dal menu dell’utente sulla voce “Regioni di interesse” e poi su “Aggiungi Regione di interesse” sarà possibile effettuare le impostazioni desiderate nella finestra dedicata alle ripartizioni.

geofence-veicoli-safefleet

Per cancellarle basterà cliccare sul simbolo dedicato in corrispondenza alla riga da eliminare. Per cancellare invece più elementi allo stesso tempo, dopo averli selezionati bisognerà cliccare sulla voce dedicata, in coda alla tabella.

E rimanendo al discorso delle Regioni di Interesse, il Report Attività Geografiche, riferito all’attività dei mezzi trascorsa all’interno dei geofence, ora fornisce anche il tempo trascorso fuori dalle regioni geofence. Basta attivare prima “Escludi regioni di interesse”.

 

 

Grafico di temperatura in formato pdf


Per i clienti che utilizzano già i nostri sensori di temperatura, bluetooth, standard o multipli, arriva la funzionalità di download del grafico di temperatura in formato pdf. La generazione del grafico avviene, come prima, dal report “Tragitto”. Dal menu a tendina Grafici, puoi scegliere le info che vuoi visualizzare nel grafico. Per scaricare i dati in formato pdf, basta cliccare il pulsante “Download” presente a destra del grafico.

grafico-sensore-temperatura-safefleet

 

Inoltre, ora è possibile impostare nel menù dedicato ai conducenti l’invio via mail o SMS di notifiche che riguardano le variazioni di temperatura (temperatura troppo bassa/temperatura eccessiva).

 

Prova adesso le nuove funzionalità!



User API 2.2


Vi ricordate il nostro articolo dedicato all’utilizzo dell’Application Programming Interface (API)? Parliamo di che cos’è API e come funziona, per gestire al meglio i diversi sistemi informatici dedicati alla flotta aziendale, nel nostro caso.

 

Abbiamo aggiornato la versione API a v 2.2 e poi a v 2.3 per mettere alla disposizione dei nostri clienti ancora più dati integrabili dal Portale SafeFleet e sopratutto dati di spessore elevata.

 

Leggi anche: User API di SafeFleet diventa 2.0 per capire le differenze.

EV’s SoC (State of Charge) - una funzionalità estesa del Portale SafeFleet dedicata ai EV (veicoli elettrici). Sapere qual è il livello della batteria per ogni mezzo di una flotta elettrica è molto importante, se non fondamentale per una buona gestione della flotta green. Abbiamo pensato a questo bisogno che un fleet manager che adotta un comportamento sostenibile può avere e di conseguenza abbiamo sviluppato la funzionalità EV’s SoC (State of Charge).
In questo modo abbiamo inserito sul Portale SafeFleet la possibilità di visualizzare sia sulla mappa in tempo reale che dal menù dello stato del veicolo quanto è carica la batteria e quanti kWh si posso ancora utilizzare. L’informazione sulla batteria residua è disponibile sia in % che in kWh (opzione valida per veicoli compatibili, contattaci per verificare il tuo modello).

Altri parametri che compaiono sulla posizione corrente sono:

  • VRoB (Vehicle Range on Battery) - la distanza da percorrere fino al completo scarico della batteria
  • Stato sul cavo di ricarica: collegato/non collegato
  • Stato di carica batterica: caricando/ non caricando

 

Non hai ancora un account? Prova la demo gratuita!