Gestire le ambulanze in modo efficace con SafeFleet

7-apr-2020 11.23.45

Condividi l'articolo

Il ruolo delle ambulanze è quello di recuperare e portare in ospedale le persone con problemi di salute. In molti casi la velocità è fondamentale e il tempismo può fare la differenza tra la vita e la morte.

gestione ambulanze

I dettagli fanno la differenza e “solo ciò che è misurabile è migliorabile", diceva Samuel Kuhn. Le ambulanze sono fondamentali per il sistema sanitario, ma generano un costo per il reparto sanitario non indifferente, che bisogna cercare di  gestire al meglio. 

Rendere più efficiente l’attività sanitaria e anche la funzionalità del parco mezzi è possibile tramite una corretta gestione delle ambulanze.

Un software di gestione delle ambulanze permette al responsabile dei veicoli di risparmiare sui costi, di ottimizzare i tempi, di osservare in ogni momento come viene svolta l'attività giornaliera e anche come vengono utilizzate le ambulanze.

L'importanza del tracciamento per le ambulanze

Se lavori nell'ambito della gestione delle ambulanze, abbiamo 3 domande per te:

  • Riesci a gestire con facilità i mezzi sul territorio?
  • Che metodi utilizzi per ridurre le responsabilità alla guida?
  • Come contabilizzi le ore di lavoro svolte per conto del 118?

La risposta a queste domande è un sistema telematico di tracciamento delle ambulanze.

Potrai, infatti, gestire facilmente le ambulanze durante i percorsi stradali, monitorare lo stile di guida e avere una reportistica precisa e accurata.

Quali sono le funzionalità di un sistema telematico di tracciamento delle ambulanze?

  • Gestione flotta ambulanze in tempo reale

Questa funzionalità mostra in tempo reale la posizione di ogni veicolo, lo stato del motore e il tragitto attuale del veicolo.

  • Registrazione attività

Un sistema telematico intelligente archivia ogni viaggio eseguito, registrando i percorsi e gli indirizzi più importanti in quali i mezzi si sono fermati. Alla fine della giornata il sistema rilascia un report completo di informazioni come: durata viaggi, numero km, consumo effettuato, ore di lavoro ed eventi (frenata brusca, svolta brusca, inattività).

  • Pianificazione percorsi   

Questa funzionalità organizza i percorsi quotidiani dei veicoli in modo del tutto automatizzato, tenendo conto contemporaneamente di decine di fattori e della loro combinazione. Potendo visualizzare la posizione corrente dei veicoli, il percorso da effettuare in seguito ad una chiamata di emergenza sarà preso in carico dal veicolo più vicino.

Una soluzione di ottimizzazione dei percorsi aiuta a ridurre significativamente i costi operativi, aumentando l’efficienza delle ambulanze e minimizzando le perdite di tempo.

  • Identificazione conducente 

Tramite l’identificazione conducente puoi avere un controllo esatto su chi ha guidato un determinato veicolo in un determinato viaggio. In più, è possibile impostare delle restrizioni, autorizzando solo alcune persone a guidare un determinato veicolo. In questo modo, i mezzi potranno essere guidati soltanto dagli autisti incaricati e si avrà un controllo efficace sia della flotta sia dei conducenti.

  • Memorizzazione indirizzi di interesse

I punti di interesse sono indirizzi registrati sulla piattaforma di tracciamento. Una volta registrati, l’utente avrà modo di filtrare l’attività dei veicoli e capire, ad esempio, quante volte, quando e per quanto tempo un veicolo si è recato presso un punto di interesse predefinito in un certo intervallo di tempo a tua scelta. Registrare gli indirizzi più frequentati rende allo stesso tempo più immediato il lavoro del responsabile della flotta.

  • Geofence

Le Geofence sono zone di accesso limitato o controllato che vengono create dall'utente direttamente sulle mappe della piattaforma di monitoraggio delle ambulanze. In pratica sono dei poligoni virtuali che delimitano le attività del veicolo. Questi eventi possono essere visualizzati in un report specifico e si possono configurare allarmi via sms o email non appena un veicolo entra o esce dal geofence.

  • Comunicazione bidirezionale con i conducenti

Una comunicazione bidirezionale permette ai conducenti o al personale che si trova sul mezzo di comunicare facilmente con il Fleet manager direttamente dal loro smartphone. Il responsabile della flotta può assegnare incarichi, inviare messaggi riguardanti gli ordini, i cambiamenti di percorso o di destinazione, il tempo previsto per raggiungere la destinazione. I conducenti potranno rispondere ai messaggi ricevuti, mandare foto o documenti utilizzando il proprio smartphone.

  • Controllo carburante

Il risparmio di carburante è il principale beneficio che si ottiene implementando una soluzione di monitoraggio GPS; lo dice il 61.27% degli intervistati in una ricerca interna SafeFleet.

  • Sistema integrato per la gestione delle spese di manutenzione e i costi operativi.

Il sistema integrato per la gestione delle date di scadenza permette all’azienda di evitare l’usura eccessiva dei veicoli ma anche le multe indesiderate. Il Portale SafeFleet permette di monitorare e gestire la data di scadenza della RCA, Incendio e Furto, leasing, tagliandi, manutenzione, cambio dell’olio o dei pneumatici, ecc.

 

  • Controllo dei costi legati ai sinistri passivi

La scatola nera registra la dinamica di tutto ciò che accade alla guida di ogni veicolo e in caso di multe o incidenti è possibile visualizzare la registrazione dei dati di ciò che è accaduto.

  • Sensori di temperatura controllata per i trasporti di sangue o farmaci

Il pacchetto per monitorare le temperature è formato da un dispositivo satellitare (scatola nera) e fino a quattro sensori di temperatura che possono funzionare secondo la tecnologia wireless (Bluetooth) o tramite cavi, installati anche in 4 zone diverse. Gli utenti del Portale SafeFleet hanno il controllo sullo stato della temperatura del carico mediante l’impostazione di alcune notifiche automaticamente, con la possibilità di definire sia il nome di ogni sensore in parte, sia la temperatura delle varie soglie e il nome di ogni soglia, per una rapida identificazione e quantificazione dell’eventuale problema.

Gestire le ambulanze in modo efficace con SafeFleet 

Verificando il corretto impiego delle ambulanze da parte del personale volontario o del personale dipendente, si riducono di molto i rischi legati al trasporto di pazienti, sia nel lavoro primario, per il 118 regionale, sia nel lavoro secondario. È possibile fornire una prova in caso di multa e in caso di trasporti eccezionali, come sangue e tessuti, da un ospedale all'altro.

Il monitoraggio delle ambulanze e dei veicoli sanitari tramite un software di gestione ambulanze aiuta l’operatore a tenere sotto controllo le spese di manutenzione e i costi operativi.

SafeFleet lavora con aziende che hanno flotte di ambulanze da circa 10 anni e ha sempre risposto con professionalità alle esigenze dei clienti del settore, sviluppando il servizio in conformità alla richieste ricevute.

Il nostro sistema per tracciamento ambulanze è stato sviluppato in house e comprende le funzionalità sopra menzionate e vari altri report, per un controllo della flotta a 360 gradi. In più, la nostra forza consiste nella possibilità di personalizzare il servizio e di integrarlo ai sistemi che il cliente sta attualmente utilizzando, tramite API.

 

RICHIEDI LA DEMO GRATUITA 

Iscriviti al nostro blog

Post consigliati