Il monitoraggio tramite GPS nel noleggio a lungo termine

Articoli: Gestione Flotta Aziendale

2 ott 2017, 15:52:02

Condividi l'articolo

Nel corso degli ultimi anni, la costante crescita dei servizi di noleggio veicoli e car sharing ha evidenziato come la mobilità in Italia si stia evolvendo dalla proprietà dei veicoli alla formula on demand. Secondo la relazione pubblicata dall’Associazione Nazionale Industria dell’Autonoleggio e Servizi Automobilistici (ANIASA), nei primi mesi del 2017 quasi 1 auto su 4 è stata immatricolata a noleggio, ed ogni giorno 674.000 persone utilizzano i servizi del noleggio a lungo termine, 89.000 quelli del noleggio a breve termine e oltre 17.000 quelli di car sharing per ragioni di lavoro e turismo.

noleggio a lungo termine

In questo scenario di costante incremento delle flotte aziendali, l’adozione di un sistema di fleet management basato sul monitoraggio tramite GPS si rivela indispensabile per gli operatori del noleggio a lungo termine per garantire la sicurezza ai conducenti dei veicoli, tutelare i beni e la proprietà dell'azienda, e ridurre i costi operativi legati alla gestione della flotta. In particolare, l’adozione di un sistema di monitoraggio tramite GPS dei veicoli, come quello proposto da SafeFleet, consente agli operatori la corretta gestione dei seguenti aspetti:

  • Gestione degli incidenti

Il monitoraggio tramite GPS dei veicoli permette innanzitutto una corretta attribuzione delle responsabilità in caso di incidenti stradali attraverso la ricostruzione della loro dinamica. Questo consente di far valere il rispetto degli obblighi derivanti dal contratto di autonoleggio e riduce il rischio di potenziali frodi.

  • Localizzazione del veicolo in caso di furto o appropriazione indebita

In caso di sottrazione del veicolo per furto o appropriazione indebita, un sistema di monitoraggio tramite GPS consente la localizzazione satellitare del veicolo ed il suo successivo recupero da parte delle forze dell'ordine, allertate direttamente dal gestore della flotta o da un’apposita centrale operativa.

  • Monitoraggio chilometri e tempi di utilizzo del veicolo

Attraverso i report storici, scaricabili direttamente dal portale di monitoraggio, il sistema SafeFleet consente di monitorare il chilometraggio e i tempi di utilizzo dei veicoli al fine di poter programmare un'adeguata manutenzione degli stessi.

noleggio a lungo termine

  • Uso improprio del veicolo

Attraverso il monitoraggio dei percorsi, gli operatori di autonoleggio possono prevenire l’uso improprio del veicolo ove l’effettiva percorrenza chilometrica dei veicoli superi le limitazioni concordate nel contratto. In questo caso gli operatori possono avvisare preventivamente il cliente o applicare l’adeguamento delle tariffe. Il monitoraggio dei percorsi, inoltre, consente di verificare dove si trovava una vettura in un determinato momento nel caso si debba contestare una multa ricevuta per errore.

  • Pianificazione degli interventi di manutenzione

Attraverso la funzione di scadenziario, infine, la soluzione SafeFleet permette di pianificare correttamente la revisione dei veicoli e gli interventi di manutenzione costituendo un ottimo supporto per chi opera nel mercato del noleggio a lungo termine.

 

Richiedi un'offerta personalizzata per la tua flotta

Iscriviti alla nostra blog

Post consigliati