Tachigrafo digitale: scaricare da remoto, ridurre i costi della flotta

Posted by Alina Bestea on 5-set-2018 16.56.00

Il tachigrafo digitale è un dispositivo di stoccaggio dell’informazione riguardante il percorso dei veicoli e i tempi di lavoro e di riposo dei conducenti. Questo dispositivo ha la capacità di raccogliere i dati dal cambio o dal cruscotto del mezzo e di trasmetterli in formato digitale. I dati vengono salvati sia sulla carta del conducente come anche sulla memoria di massa del tachigrafo. Il tachigrafo digitale offre più vantaggi nell’utilizzo rispetto al tachigrafo analogico, facendo risparmiare costi e tempi. L’utilizzo del tachigrafo digitale è obbligatorio all’interno dell'UE.

tacho-download

 

Il tachigrafo digitale 

I tachigrafi digitali sono i dispositivi necessari e obbligatori per le imprese che si concentrano sui trasporti su strada, il loro ruolo è quello di registrare le velocità dei veicoli e di consentire l'osservanza dei tempi di riposo e di lavoro.

 

Obblighi di legge

Le aziende devono installare il cronotachigrafo sui veicoli adibiti al trasporto di cose di peso complessivo superiore alle 3.5 tonnellate e su veicoli adibiti al trasporto di passeggeri con un numero di persone, compreso il conducente, superiore a 9 (salvo particolari eccezioni).


  1. I gestori di flotte in Italia hanno già familiarità con l'obbligo di installare tachigrafi digitali per veicoli che sono alla prima immatricolazione, già dal 1 maggio 2006. 

  2. Per scaricare i dati del conducente non devono passare oltre 28 giorni, invece per scaricare quelli della memoria di massa del tachigrafo sono concessi 90 giorni ma non di più.

  3. I dati scaricati (della memoria di massa del tachigrafo, delle carte conducente e i file di registrazione) devono essere conservati in ordine cronologico e in formato leggibile per un anno dalla data di utilizzo. Le sanzioni per mancata conservazione secondo il Codice della Strada sono da € 51,00 a € 99,00 per ogni autista e giorno mancante e si riferisce al regolamento UE 165/2014.

  4. Se richiede, il conducente ha il diritto di riceverne una copia dei dati registrati.

  5. L’impresa ha l'obbligo di mettere a disposizione i dati registrati e scaricati sia ai conducenti interessati che alle autorità competenti di controllo.

 

Oltre il 25% dei fleet manager

impiega più di 1 ora ogni mese 

per scaricare i dati dal tachigrafo digitale.

 

Software per scaricare, conservare ed archiviare i dati da remoto

La modalità  più semplice e chiara per scaricare i dati obbligatori riguardanti le ore di guida e di riposo dei conducenti, come anche i dati del tachigrafo è mediante un software dedicato. Tramite i software specializzati, i dati possono essere scaricati e archiviati come previsto dalla legge, in ordine cronologica per almeno un anno.

La parola “software” può portare a pensare che il programma da utilizzare sia molto tecnico e poco accessibili ai non informatici, però in realtà parliamo delle piattaforme online che vengono proposte insieme all’utilizzo dei sistemi telematici di monitoraggio della flotta. 

Questi sistemi sono tra gli strumenti più noti per un fleet manager, quasi indispensabili per un'attività di trasporto efficiente. I localizzatori satellitari ora sono in grado, non soltanto di monitorare i percorsi, la posizione dei veicoli, il consumo di carburante, ma anche di mettere a disposizione dati importanti come l’attività concreta di guida, le ore di riposo e i km che i camion hanno percorso. Collegati direttamente al cronotachigrafo digitale, riescono a mandare dati in tempo reale sull’attività dell mezzo e del conducente e permettono lo scarico dei medesimi dati.

Scaricare i dati del tachigrafo da remoto fa ridurre costi e soprattutto tempi ai conducenti e al responsabile della flotta. Utilizzando un programma dedicato e un dispositivo di monitoraggio satellitare, il responsabile della flotta potrà scaricare automaticamente, in sicurezza e indipendentemente dalla posizione dei veicoli tutti i file crittografati.

 

Tramite il sistema SafeFleet è possibile avere accesso al Tacho Download

Cosa implica l’utilizzo di questa funzionalità?

Il download del tachigrafo è una funzione che consente di scaricare da remoto i dati obbligatori dal tachigrafo digitale montato su camion monitorati con sistemi GPS SafeFleet, ogni volta che lo si desidera.

Avrai quindi accesso rapido ai dati del tachigrafo in pochi istanti e la possibilità di salvare e archiviare tali dati in un modo molto semplice.

In più, con il sistema SafeFleet hai la possibilità di programmare in modo facile lo scarico automatico dei dati, scegliendo l’intervallo che fa meglio per te. In questo modo non rischi di dimenticarti ad effettuare lo scarico dei dati, con il relativo rischio di multe.

Per accedere e scaricare i dati del tachigrafo con Tacho Download devi:

  • Collegare il nostro sistema GPS al tachigrafo digitale

  • Installare un lettore di carte conducente

  • Sottoscrivere il pacchetto Tacho Download

  • Fare il setup del sistema, aiutato da un nostro tecnico se necessario

 

I benefici 

Usando questa funzionalità per scaricare i dati del tachigrafo digitale, vedrai i benefici fin dall'inizio, scaricando comodamente i dati in automatico o manuale, senza il rischio di multe e risparmiando tempo. Ecco come il pacchetto Tacho Download di SafeFleet può aiutarti nelle attività di gestione della flotta.

  • Prendi al volo nuovi ordini - gli autisti non devono più tornare in sede per scaricare i dati del tachigrafo, cosa che riduce i tempi di inattività e ti permette di accettare sempre nuovi ordini e generare nuovi profitti;
  • Mantieni l'efficienza dei percorsi dei veicoli - senza interruzioni o tragitti addizionali;
  • Liberati dei rischi amministrativi - puoi tenere sotto controllo le scadenze legali e gli obblighi relativi alle carte conducenti;
  • Risparmia tempo - i conducenti non devono tornare in sede per lo scarico del tachigrafo e il fleet manager non deve andare a scaricare manualmente i dati;
  • Riduci il consumo di carburante e l’usura del veicolo - evitando viaggi non necessari.

 

cta_tacho_IT_24062020